Adiacente il borgo medioevale della Farnesiana e vicino  un torrente sono presenti una tagliata nel tufo, di origine etrusca, che conduce ad una piccola necropoli ed una cava di tufo. La necropoli è composta da tre tombe a cassettone incavate nel tufo e da una a camera. Dalla tipologia usata possiamo datare le tombe circa al IV sec.A.C. Per quanto riguarda la tomba a camera, questa aveva una scala interna per portare alla camera sotterranea, ma dei lavori fatti in epoca più tarda l'hanno ostruita. Probabilmente con la nascita del borgo seicentesco deve essere stata utilizzata come ripostiglio. Il tufo della piccola cava fu utilizzato fino in epoca romana per costruire parte della vicina villa romana che fu costruita su una precedente dimora etrusca . Possiamo ipotizzare che qui ci fosse un piccolo villaggio etrusco composto tra i 50 e i 100 abitanti. Fatta eccezione delle scarse tracce della dimora che apparteneva alla classe aristocratica (proprietaria probabilmente delle tombe)non ci sono tracce di abitazioni . Questo ci fa supporre che le restanti case fossero modeste, forse capanne di legno e paia. Il villaggio sicuramente si occupava dell'estrazione di tufo  dalla cava.



Rollover Button Generator by Free-Buttons.org v2.0